Il principe abusivo

Letizia è una principessa viziata in cerca di popolarità. Anastasio, arguto ciambellano di corte, le suggerisce di fidanzarsi per finta con poveraccio, così l’unione tra i due susciterà scalpore e la Principessa riconquisterà la popolarità che le spetta per lignaggio. Il prescelto si chiama Antonio ed è un ragazzo napoletano povero in canna, che di mestiere fa la cavia per le case farmaceutiche e ama vivere a scrocco.
Ma Antonio si innamora della Principessa e per conquistarla avrà bisogno dei consigli di Anastasio, che gli insegnerà a comportarsi come un vero principe. I ruoli tra mentore e allievo sono però destinati a rovesciarsi quando Anastasio, invaghito della cugina di Antonio Jessica, avrà bisogno del suo aiuto per far breccia nel suo cuore popolare.
.
.
.
Anno: 2013
Regia: Alessandro Siani
Soggetto e sceneggiatura: Fabio Bonifacci e Alessandro Siani
Con: Alessandro Siani, Cristian De Sica, Sarah Felderbaum, Serena Autieri
Produzione: Cattleya e Rai Cinema
.
.
.
.
.
.
.
.

Battute dal film

.

Equitazione

Letizia: “Sai montare un cavallo?”
Antonio: “Se me lo dai già montato è meglio, sennò va’ a finì che m’imbroglio con i pezzi!”

Antonio al ristorante

Antonio: “E tu chi sì?”
Sommelier: “Sono il sommelier”.
Antonio: “E ch’fà?”
Sommelier: “Assaggio il vostro vino.”
Antonio: “Ah, noi ò pagamm’ e tu tò biv’. E pò guard ò prezz. M’è à luà a soddisfazione. Guard’ ò prezz. 1950 euro.”
Sommelier: “Ma quello non è il prezzo, è la data!”
Antonio: “Azz, è pur scadut!”

Antonio e le lumache

Cameriere: “Allora principessa, prima serviamo gli escargots, va bene?”
Antonio: “Eh, non lo so seee… Eh, che ne so io.. se sono arrivate prima di noi, servite prima loro!”

Vita di Antonio de Biase

Letizia: “Ma uno così, quando non fa la cavia, come vive?”

Ciambellano: “A scrocco, principessa”

Il Ciambellone

Antonio: “Piantala, sei un’allucinazione”

Ciambellano: “No insisto, sono il Ciambellano”

Antonio: “Ma sti effetti laterali…prima la Principessa, mo’ il Ciambellone. Stamme aspettand a maronna a moment…”

Lezioni di etichetta

Ciambellano: “Ripeti barbiere, per cortesia”

Antonio: “Barbiere per cortesia”

Ciambellano: “Non devi ripetere per cortesia, ma barbiere…”

Antonio: “Io mica ripeto per cortesia. Lo faccio per obbligo. Mi scoccio assai”

Sesso a corte

Pino: “Cosa? Tutto sto casino e non siete stati a letto insieme?”

Antonio: “Anche a me sembrava strano, però c’ho pensato…Issa è principessa, è seria, cioè tecnicamente è una che ti fa ‘o passaggio a regina accussì, senza concorso. Se non era principessa so’ sicuro che già noi due… (fa l’occhietto) ma quella sta nell’occhio del ciclope: mi dà un bacetto, esce su tutti i giornali… Se faccimme l’ammore che succede? Mettono o dvd in edicola?”

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
E' necessario che tu sia collegato per poter inserire un commento.